fbpx
news

IL LUNGO PERCORSO DELLA QUALITÀ

DALLA SCELTA DELLE MATERIE PRIME ALLA VERIFICA DEL PRODOTTO

TUTTE LE TAPPE INDISPENSABILI PER PRODURRE, OGNI GIORNO, GLI SCHERMI AGROTESSILI MIGLIORI

In Arrigoni poniamo il massimo impegno per produrre tessuti tecnici per l’agricoltura di alta qualità. Le nostre reti antigrandine, le reti ombreggianti, le reti antinsetto, i frangivento devono resistere per anni, continuando ad assolvere la funzione per la quale sono stati acquistati. Kalós kaí agathós, tessuti belli ed utili, questo è il nostro motto che certifica la nostra attenzione per prodotti perfettamente funzionali.

Il metodo più efficace per ottenere questo risultato è controllare ogni fase del processo produttivo. E in Arrigoni, infatti, non solo produciamo i tessuti, ma anche il filato che li compone.

Quali sono le caratteristiche di un filato di qualità? Possiamo sintetizzare e ridurre a tre le principali caratteristiche del miglior filato per la tessitura di reti per l’agricoltura resistenti ed efficaci.

  • Tenacità: è misura di quanta energia di deformazione il filato è in grado di assorbire prima della rottura. Si esprime come rapporto tra la resistenza a rottura del filato ed il titolo dello stesso [g/den].
  • Resistenza agli agenti atmosferici: la capacità del filato di resistere in primo luogo ai raggi UV, ma anche a pioggia e rugiada.
  • Stabilità dimensionale: la capacità del filato di non deformarsi nel tempo. Il polietilene, infatti, è un materiale termoplastico molto sensibile alle variazioni di temperatura. In particolare alle alte temperature può subire una retrazione.

Riusciamo conferire al filato da noi prodotto queste caratteristiche gestendo una complessa combinazione di parametri in fase di estrusione e filatura. Essenziale in questa fase, è l’integrazione al polietilene di additivi della migliore qualità. Oltre alla strumentazione di alta tecnologia della quale dispongono i nostri operatori, è di fondamentale importanza la sensibilità e l’esperienza.

La nostra è una azienda a ciclo integrato al 100%, questo significa che produciamo internamente in primo luogo il filato e da questo i tessuti. Questo ci distingue dalla concorrenza, e soprattutto ci permette di intervenire direttamente su ognuna delle fasi di processo, controllandole e ottimizzandole in modo continuo.

Inoltre, l’obiettivo di mantenere un alto standard qualitativo non sarebbe raggiungibile se non disponessimo di un opportuno piano di controllo della qualità. Ogni lotto di produzione, infatti, è debitamente controllato grazie alla disponibilità di un laboratorio molto ben attrezzato.

I nostri tessuti, infine, sono sottoposti a verifica visiva su macchine verificatrici nel reparto Converting ad opera di operatori esperti, ben formati e sensibilizzati.

Esempio di questo processo virtuoso è la produzione di ben 50 Big Roll di schermo anti-insetto BIORETE® – una superficie di 240.000 m² (24 ettari)– con soli due difetti qualitativi!

Il CEO Paolo Arrigoni e il Team Ricerca, qualità e produzione

Questi sono, in breve, i passaggi necessari per assicurarsi di produrre tessuti funzionali e durevoli, il risultato di uno sforzo collettivo da mettere in pratica lungo l’intero processo produttivo.