news

Arrigoni: Protezione dalle nuove avversità climatiche

Sala davvero gremita in occasione del Convegno “Cambiamenti Climatici – Nuove avversità fitopatologiche”, tenuto lo scorso 20 Novembre a Faenza (RA).

Tra i temi affrontati, si è distaccato il ruolo delle reti antigrandine e anti insetto come soluzione ecologica e tecnologicamente vantaggiosa per difendere le colture dall’imprevedibilità del clima e dalle nuove minacce correlate al cambiamento climatico.

Sul tema è intervenuto l’Agronomo Dott. Giuseppe Netti, sottolineando la differenza tra l’assicurazione contro i danni da fenomeni meteo avversi e gli schermi agrotessili innovativi a protezione delle colture.

Se la prima soluzione permette il solo rimborso passivo dei danni in caso di fenomeni come la grandine, le soluzioni agrotessili Arrigoni rappresentano la vera protezione Attiva. Gli schermi e le reti Arrigoni assicurano la produzione e di conseguenza il reddito, ma allo stesso tempo garantiscono il rispetto dei contratti con i traders nel caso delle piccole aziende o con la GDO nel caso dei più grandi produttori. Inoltre preservano le piante, assicurando la produzione negli anni a venire, consentono una riduzione nel ricorso ai prodotti fitosanitari e il risparmio idrico, tra gli altri vantaggi. A parità di investimento rappresentano lo strumento di protezione più completo, conveniente ed ecologico!

Ecco le immagini dell’evento: